Storia

Cenni storici

Dalle fonti storiche risulta che fin dal 1316 a Modotto esisteva un lago, tantè che al giorno d'oggi una via ricorda la loro esistenza (via dai Lâs).

Ll'esistenza è confermata anche dalla presenza di una palude e di alcune torbiere in seguito bonificate.

Il nome di Modotto prende origine dal friulano muedul, in italiano l'albero del Cerro (1).

Le origini dell'inseriamento rurale potrebbero risalire al periodo feudale.

La località, sottoposta alla giurisdizione di Fagagna, era soggetta agli Statuti del 1460 approvati dalla vicinia: gli abitanti erano tenuti a rispettare i "plovigi", ovvero prestazioni gratuite a favore della Chiesa e dei pascoli comunali.

Dovevano inoltre osservare particolari norme relative alle osterie, agli animali e al rispetto dei giorni di festa.

Approfondimenti

Per conoscere meglio il Borgo proseguire la visita scegliendo le voci dal menu di sinistra.


(1) Cerro o Quercia di Turchia (Quercus Cerris L.), presenta una foglia variabilmente lobata; può raggiungere i 35 mt di altezza